Presentazione

Indietro

    Benvenuti a Fossato di Vico!

    Il Comune, immerso nel verde dell’Umbria, è una meta ideale per il turista che ami immergersi in suggestivi borghi dalla storia antichissima, passeggiare nella natura incontaminata, ma anche avere a disposizione le comodità che centri abitati, moderni e dinamici, possono offrire, tra i quali una vastissima gamma di attività commerciali e numerosi luoghi di svago.

    Esso si compone di due parti, una lineare e pianeggiante, in continua espansione, lungo la strada statale Flaminia e l’altra arroccata sulla collina.

    Il capoluogo, detto Fossato Alto, è un tipico borgo medievale, che, nel fascino delle sue pietre, conserva stupende costruzioni, come il Vecchio Palazzo comunale, la Torre Pubblica con l’orologio costruito dai fratelli Gricci, diverse piazzette, chiese antiche, come quella di San Pietro, scavata nella roccia o quella di San Benedetto, oggi monumento nazionale.

    Di straordinaria bellezza sono le Rughe, una via coperta con volte in pietra a tutto sesto, raro esempio di architettura castellana duecentesca, con funzione prevalentemente difensiva.
    Presente anche il gotico internazionale, con i pregevoli affreschi di Ottaviano Nelli da Gubbio, contenuti nella Piaggiola.

    Il territorio comunale, dotato di una centrale eolica, a Cima Mutali, è in parte inserito nel Parco Regionale del Monte Cucco, area naturale protetta dal 1995.
    Il suo patrimonio paesaggistico ed ambientale è molto ricco, sia per la fauna, che vede volpi, donnole, faine, cinghiali, scoiattoli, lepri, che per la flora.

    Il bosco è quello tipico della macchia mediterranea, con faggi, aceri, querce, ginepri, un’ampia pineta, mentre la montagna è ricca di pascoli, sorgenti, funghi e tartufi, ma anche fiori, come narcisi, viole, gigli, orchidee, ginestre, primule, bocche di lupo.
    Impossibile descrivere con poche parole Fossato, da sempre caratterizzato da un’indiscussa centralità viaria, dalla bellezza dei suoi verdi ed immensi panorami e dagli inconfondibili profumi: un paese tutto da scoprire, vivere e amare.

    Rossella Sborzacchi